Topic:
16 Giugno 2020

Vangelo del 21 giugno: «Finalmente sei libero!»

Cristo ti fa spezzare le tue facciate, ti strappa le tue maschere: sei te stesso perché Gesù è la vera misura del tuo essere.
Foto di Jill Wellington
Vangelo di domenica 21 giugno: meditiamolo insieme grazie al commento di don Oreste Benzi
In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.
E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».
Dal Vangelo di Matteo (Mt 10, 26-33)

Commento al Vangelo di domenica 21 giugno 2020

Paolo Borsellino, il giudice massacrato dalla mafia, non diceva: «Se mi uccideranno», ma «Quando mi uccideranno». Come Gesù sapeva di dovere morire per opera di chi gestiva allora il potere. Cristo ti fa spezzare le tue facciate, ti strappa le tue maschere, finalmente sei libero: sei te stesso perché Gesù è la vera misura del tuo essere. In lui la tua vita scopre il senso dell’essere nel presente e nel futuro. Allora anche la morte per la verità e la giustizia è il “top” della vita. Chi segue Gesù non si lascia dominare dalla paura.
Così anche se la paura è tanta, c’è una sicurezza, una presenza d’amore dentro di te; allora tu vinci la paura con il coraggio che non è non provare la paura ma vincere la paura per un amore più grande.
Leggi le letture e le meditazioni di ogni giorno su Pane Quotidiano