Topic:
27 Agosto 2020

Puglia: in bici è meglio!

700 km in 12 giorni: 3 giovani in giro per la Puglia in bicicletta lanciano la loro proposta di turismo responsabile.
Foto di Vincenzo Frau
Un viaggio all'insegna del rispetto dell'ambiente. I consigli per intraprendere un'avventura sulle meravigliose coste pugliesi cavalcando una due-ruote.
Ciao! Siamo Vincenzo, Christian e Diego e vorremmo raccontarvi il nostro viaggio in bicicletta nella fantastica Puglia.
La nostra pedalata è iniziata nella stazione treni di Termoli, abbiamo percorso il giro della regione lungo la costa in 12 giorni, 700 Km, passando per Alberobello e Ostuni fino a Santa Maria Di Leuca per poi risalire verso la programmata ultima tappa di Taranto, che poi divenne Matera, visto che la curiosità e la tempistica ci permetteva di visitarla.
Puglia in bici-frate
Christian, Diego e Vincenzo insieme a frate Giamparide, incontrato nella tappa a Matera.
Foto di Vincenzo Frau

4 motivi per sperimentare questa avventura in Puglia

Durante il viaggio ci siamo resi conto che l’esperienza che stavamo vivendo si poteva descrivere in 4 parole chiave, che poi sono 4 motivi per cui vi consigliamo di fare un’esperienza del genere:
1.     Conoscenza: perché si viene a conoscere meglio se stessi e gli altri, luoghi, dialetti, culture, usanze, tradizioni;
2.     Condivisione: perché si vive 24 ore su 24 insieme ai compagni di viaggio, ma anche perché si entra in contatto con nuove persone;
3.     Avventura: perché lo stile di vita cambia, non è più quello che viviamo tutti i giorni, il tutto diventa più movimentato, più istintivo, pieno di nuovi stimoli e situazioni da affrontare;
4.     Adattamento: perché bisogna imparare ad adattarsi senza le comodità, come possono essere un tetto, l’auto, il letto, il bagno (abbiamo imparato a lavarci velocemente a e fare i bisogni nei boschi), la corrente elettrica (abbiamo caricato i dispositivi elettronici durante la notte, in un teatro aperto di un lido), ma anche ai problemi e al carattere delle persone.
In bici in Puglia in gruppo
Christian, Diego e Vincenzo insieme a don Salvatore e don Antonio nella tappa di Gallipoli
Foto di Vincenzo Frau

È stata un’esperienza ricca di emozioni; lungo il cammino abbiamo visto tanti luoghi da lasciarti a bocca aperta, mangiato prodotti tipici salentini magnifici (eravamo diventati i migliori clienti dei panifici) e soprattutto incontrato tante belle persone, che oltre all’aiuto materiale ci hanno fatto molto riflettere sui valori della vita.
Pernottamento durante il giro in bici in Puglia
La notte trascorsa nelle tende sulla spiaggia di Margherita di Savoia
Foto di Vincenzo Frau

I consigli per partire

Per affrontare questo tipo di viaggio consigliamo di portarvi solo cose necessarie, come ad esempio:
  • una tenda
  • delle borse da viaggio
  • una scorta di cibo a lungo mantenimento
  • una scorta di acqua
  • degli indumenti
E non dimenticate! È importante non esagerare con le cose che vi portate via, per non appesantirvi troppo. Un’altra cosa fondamentale: partire con tanta voglia di vivere, il resto viene strada facendo.