Topic:
Evento - 
01 Novembre 2020 ore 16:00 - 15 Novembre 2020 ore 19:00
INDIETRO

Mostra artistica del Centro Diurno

Dove?

FORLÍ-CESENA - Teatro parrocchiale della chiesa di San Giacomo, in via Giordano Bruno 3, Cesenatico (FC)

Quando?

Dal 01 Novembre 2020 ore 16:00 al 15 Novembre 2020 ore 19:00

La 16ª edizione di “diversa MENTE ABILI” ha come titolo “aCONfronto”. La mostra artistica è realizzata dai ragazzi del Centro diurno socio riabilitativo “Don Oreste Benzi” di San Tomaso di Cesena.
L’inaugurazione è in programma a Cesenatico, domenica 1 novembre 2020 alle ore 16, presso il teatro parrocchiale della chiesa di San Giacomo, in via Giordano Bruno n. 3.
Performance di artisti e amici del centro. Strofe musicali a cura di DITO

Per informazioni e prenotazioni visite:
cd.stomaso@apg23.org/3407209461 (Flora)
La mostra sarà visitabile da domenica 1 novembre a domenica 15 novembre 2020; tutti i sabati e le domeniche dalle 16 alle 19.

L'idea che sta dietro alla mostra artistica 

Il visitatore è invitato ad ammirare la grande installazione di vari oggetti trasformati artisticamente: sedie di varie fogge e materiali, contenitori grandi e piccoli, lampade, quadri e tanto altro ancora. Abbiamo voluto mettere aCONfronto varie tipologie di oggetti che ci hanno accompagnato nelle mostre di questi ultimi anni, per sottolineare la bellezza e ricchezza della diversità e nello stesso tempo la possibilità di convivenza nel medesimo spazio, in consonanza e armonia.
Davvero non si “scarta” nulla e tutto può essere utile e rimesso in gioco se si crea un ambiente accogliente e ospitale.
 
Ci piace pensare che la stessa cosa la possiamo vivere anche tra persone diverse ma animate dal desiderio di costruire e accogliere. Quest’anno, per l’isolamento e il distanziamento che abbiamo vissuto e in parte continuiamo a vivere, sentiamo più che mai l’urgenza di parlare di accoglienza e di condivisione.
Mai come ora è necessario decidere di lasciarci contagiare nel possesso dei nostri spazi, delle nostre sicurezze e delle nostre convinzioni, e convivere in armonia con altre persone diverse da noi.
 
Come Centro diurno noi lo facciamo giocando, con lo stile leggero che ci contraddistingue e che ci aiuta a sviluppare l’empatia e il bisogno di relazioni calde fra tutti noi. In questo le persone con disabilità sono una risorsa insostituibile per l’umanità tutta. Esse ci aiutano, con i loro bisogni e le loro fragilità, a battere con passi decisi la strada dell’inclusione, dell’accoglienza e della condivisione.

L'evento potrebbe subire modifiche per le nuove disposizioni anti-Covid