Topic:
10 Aprile 2021

Unplanned, il film-verità sull'aborto

È quasi terminato il doppiaggio in italiano, che ha coinvolto artisti come Emanuela Rossi e Luca Ward.
«Quello che vide, cambiò tutto»: affronta una tematica spinosa in modo coinvolgente e mai banale. Basato su una storia vera.
Unplanned  è un film potente, come solo le storie vere riescono ad essere.
Il film narra la vicenda realmente accaduta ad Abby Johnson, ex dipendente della Planned Parenthood, l’organizzazione di cliniche abortive più potente d’America. Prima come giovane volontaria, poi come consulente psicologa, pian piano Abby fa carriera nell’organizzazione, convinta di lavorare per il bene delle donne, fino a diventare la direttrice di una delle più importanti cliniche abortiste in Texas. Tutto procede a gonfie vele, Abby viene persino nominata “dipendente dell’anno” nel 2008, poi succede qualcosa che cambierà per sempre la sua vita: per un’improvvisa carenza di personale, Abby deve assistere un medico durante un aborto alla 13ª settimana. «Quello che vide, cambiò tutto», si legge sulla locandina del film, ed è proprio qui la svolta: Abby vede e a quel punto non può più far finta di non aver visto.
 
Il film, costruito con un buon ritmo narrativo, affronta una tematica spinosa in modo coinvolgente e mai banale. Pur mostrando la crudezza delle pratiche abortive, non si permette di giudicare o di condannare chi decide di entrare in clinica, ma con delicatezza riesce a presentare in modo realistico le scelte, a volte sbagliate, i sentimenti contrastanti, le vicende alterne dei vari protagonisti.
Unplanned ha il pregio di mostrare il dietro le quinte del business abortista e il dramma di tante donne che devono prendere una delle decisioni più difficili della loro vita; riesce a farlo in modo equilibrato, lanciando un messaggio di speranza, senza rinunciare però a mostrare la verità dei fatti, che, seppure scomoda, rimane comunque verità.

Curiosità sul film Unplanned

Unplanned vuol dire “non pianificato, imprevisto” e riprende il nome di “Planned Parenthood” (cioè “genitorialità pianificata”), un’organizzazione nata negli Stati Uniti che conta più di 600 cliniche, in cui Abby, la protagonista, lavora.
A causa dell'argomento controverso, negli Stati Uniti la maggior parte dei mass media hanno deciso di non pubblicizzare il film. Nonostante ciò, Unplanned  ha avuto un grande successo al botteghino (21 milioni di dollari a fronte dei 6 milioni di dollari di budget per produrlo) e ha scosso l’opinione pubblica, risvegliando le coscienze e suscitando molti dibattiti sul tema dell’aborto volontario.
Per le tematiche affrontate, il film offre tanti spunti interessanti per approfondimenti e discussioni in classe con gli studenti dell'ultimo anno delle secondarie di secondo grado. È disponibile una Scheda Didattica con le indicazioni utili agli insegnanti che volessero approfondire l'argomento.
La vicenda del film è stata narrata nel libro Unplanned, scritto da Abby Johnson, disponibile anche in italiano.

Vedere Unplanned in Italia

Unplanned  è distribuito in Italia dalla Dominus Production di Firenze, che dopo una lunga trattativa, era riuscita ad ottenere i diritti per la distribuzione in Italia del film già alla fine del 2019. Purtroppo la pandemia ha portato alla chiusura di tutte le sale cinematografiche bloccandone momentaneamente la distribuzione.
Al momento attuale sta per essere terminato il doppiaggio in italiano, a cui stanno lavorando nomi importanti come Luca Ward (nella sua carriera ha prestato la voce a Russel Crowe, Keanu Reeves, Hugh Grant, Pierce Brosnan, Antonio Banderas e tanti altri), nella parte del marito della protagonista, ed Emanuela Rossi (anche lei molto famosa per aver doppiato Michelle Pfeiffer, Emma Thompson, Andie Mac Dowell e altre) nella parte dell’antagonista.
Finché non sarà pronta la versione doppiata, sarà comunque possibile vederlo in lingua originale, sottotitolato

Scheda tecnica del film Unplanned

Genere: drammatico
Anno di uscita: 2019 (Stati Uniti)
Durata: 106 minuti
Regia: Cary Solomon, Chuck Konzelman
Sceneggiatura: Abby Johnson, Cary Solomon, Chuck Konzelman
Musiche originali: Stephen Blake Kanicka
Produttori: Cary Solomon, Chuck Konzelman, Daryl C. Lefever, Joe Knopp, Chris Jones
Distribuzione: Dominus Production, F. Picchi