Topic:
15 Luglio 2020

Le mascherine solidali che uniscono Africa e Italia

Un prodotto equo e solidale che valorizza le realtà artigianali del Ruanda e del riminese.
Parte del ricavato della vendita delle mascherine sarà destinato ai 13 centri nutrizionali del Progetto Rainbow in Zambia che ogni anno assistono oltre 1.000 bambini malnutriti.
Quando due anni fa ho messo piede nel grande mercato di Kigali, in Ruanda, avevo una missione ben precisa.
Volevo acquistare quelle variopinte stoffe tradizionali africane per farne taschini e maniche di magliette realizzate in Italia.
Quel progetto non è poi andato in porto, ma l'idea che ne stava alla base non mi ha mai abbandonato: dar vita a un prodotto equo e solidale che valorizzasse le realtà artigianali sia in Italia che in Africa sostenendo uno o più progetti della Comunità Papa Giovanni XXIII all'estero.
Anche se ci è voluto del tempo, qualche mese fa questo mio sogno nel cassetto si è finalmente concretizzato grazie all'incontro con Manifattura, una splendida realtà artigianale riminese.
Nicoletta, la sua ideatrice, ci ha messo l'arte, trasformando quelle stoffe in originali fasce per capelli e mascherine, quanto mai utili dato il particolare momento storico che stiamo vivendo.
Unendo il design della produzione italiana alla qualità e ai colori dei tessuti africani wax, abbiamo così creato un prodotto unico, che farà del bene.
Parte del ricavato sarà infatti destinato ai 13 centri nutrizionali del Progetto Rainbow in Zambia che ogni anno assistono oltre 1.000 bambini malnutriti formando anche le mamme su come prendersi cura di loro a livello alimentare e igienico-sanitario.
Le mascherine sono 100% tessuto wax e hanno un'apertura tasca per l'inserimento del filtro o capsula tnt. Aumentano quindi il livello di sicurezza per chi le indossa e riducono gli sprechi, visto che sono riciclabili.
Le fasce per capelli sono 100% tessuto wax bicolore.
Per informazioni e ordini potete scrivere alla mail segreteria.condivisione@apg23.org o contattarci direttamente sulle pagine Facebook e Instagram di Condivisione fra i popoli, dove potrete trovare tutte le fantasie disponibili.