Topic:
28 Agosto 2020

Leo, un amico con cui vincere le paure

Con l'aumento dei contagi da Covid-19 torna la paura. Una storia aiuta i bambini ad avere fiducia.
Un racconto del noto scrittore Fabio Geda aiuta i più piccoli e fragili a superare le paure legate alla pandemia. Il progetto ha coinvolto varie associazioni tra cui anche la Comunità Papa Giovanni XXIII.
Leo e la luce è un racconto avventuroso e un progetto per bambini che, loro malgrado, hanno vissuto i mesi di lockdown a causa dell’emergenza Covid -19, lontani dalle loro certezze, come la scuola e gli amici. 
Leo è un bambino come tanti, che ha voglia di uscire, giocare ed esplorare e che cerca di combattere le sue paure con ottimismo e fantasia. Il messaggio che arriva dal protagonista di questo libro è quello di affrontare questo momento con ottimismo e speranza nella convinzione che in fondo alla “caverna” c’è sempre una luce, che non ci abbandona mai, nei momenti difficili come in quello attuale.

Come è nato il progetto

Partendo dalle paure dei bambini, che in questo particolare periodo sono divenute ancora più profonde e determinanti, e con l’intento di trovare modalità che aiutino loro a superarle, la Tech:art, azienda che offre soluzioni innovative per la comunicazione visiva, e wowlab4u, specializzata nella fornitura online di servizi di stampa personalizzata, hanno pensato ad un progetto che ha messo al centro i più piccoli. Piccoli che, immedesimandosi nel protagonista, possono affrontare i propri timori grazie alla presenza costante di una “luce” sempre al loro fianco. 
Il libro è stato stampato e prodotto a titolo completamente gratuito dalle due ditte.
Tutti i professionisti coinvolti nella realizzazione del libro hanno dato il loro contributo gratuitamente: Fabio Geda che ha creato la storia, Roberto Rostagno e Fabrizio Zagami, illustratori del gruppo techart, Laura Maltoni che ha offerto la sua “voce” per l’audiolibro.

Dove trovare Leo e la luce

Presso il mini sito dedicato al progetto c’è la possibilità di scaricare il libretto per uso personale o didattico. Nel sito si trova inoltre un link per il collegamento all’audiolibro.
Sono state anche stampate più di 3.500 copie del libretto, spedite su tutto il territorio nazionale e distribuite grazie ad alcune associazioni ed enti tra le quali l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Co.Fa.Mi.Li, CasaOz Quotidianità che cura, Sermig Arsenale della Pace, Associazione Cometa, Dimore per l’Accoglienza, CARE, Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini.