20 Settembre 2019

Sosteniamo la lingua dei segni in Italia!

In occasione della Giornata mondiale del sordo che si celebra ogni anno l'ultima domenica di settembre, prende il via la campagna #SosteniAmo #LIS
Foto di Lori
L'Italia è uno dei pochi paesi a non aver ancora riconosciuto la Lingua dei Segni. Una marcia a Bologna e una simpatica campagna video per sostenere questa importante necessità per la comunità delle persone sorde

La lingua dei segni è una vera e propria lingua, ha un vocabolario e una struttura linguistica.
L'Italia è rimasto uno dei pochi paesi a non riconoscerla.
Se venisse riconosciuta la comunità sorda sarebbe identificata come una comunità linguistica e culturale
La convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità agli articoli 1 - 2 - 9 - 11 -21 promuove in tutto il mondo la lingua dei segni.

La campagna e la marcia

La Giornata mondiale del sordo che si celebra ogni anno l'ultima domenica di settembre in Italia prevede una Marcia delle persone sorde a Bologna sabato 28.
Informazioni sulla marcia qui
Per questa occasione il progetto InSegni Apprendi della Comunità Papa Giovanni XXIII invita, attraverso questo video, a sostenere in modo simpatico, attraverso la produzione di piccoli video, il riconoscimento in Italia della Lingua dei segni

#SosteniAmo #LIS